You are here: Home

INFEA News

Infea News Veneto - settembre 2016
Oggetto: Infea News Veneto - settembre 2016
Data invio: 2016-09-15 09:41:04
Invio #: 79
Contenuto:

INFEA News
Regione Veneto
IN.F.E.A. News Settembre 2016
LampadinaPillole di sostenibilità Austria - Orbetello, riparte la straordinaria migrazione degli ibis eremita guidata da due donne in deltaplano.

Estinti in Europa da 400 anni a causa della pressione venatoria, gli ibis eremita non hanno più nessun esemplare adulto selvatico dal quale poter apprendere la rotta di migrazione, ancora oggi la più grande minaccia a gravare sulla reintroduzione nei cieli d’Europa degli ibis eremita è quella del bracconaggio, particolarmente concreta in Italia, tra il 2002 e il 2013 circa il 70% degli ibis reintrodotti sono stati abbattuti. Interviene dunque l’uomo, a tentare di riparare al danno commesso: è partita infatti da Camp Brunn (Salisburgo) la III migrazione guidata dall’uomo per la reintroduzione in natura dell’ibis eremita, partner italiano del progetto cofinanziato dall’Ue “Reason for hope” Parco Natura Viva di Bussolengo. Così, anche quest’anno le “mamme adottive” precedono, a bordo di due deltaplani a motore in vista dell’inverno ventisei giovani ibis verso l’Oasi di Orbetello, affinché questi possano memorizzare la rotta di migrazione e tornare autonomamente in Austria con le temperature miti della prossima primavera. L’obiettivo del progetto prevede 120 ibis eremita in grado di migrare autonomamente entro il 2019, fino ad allora avverrà una migrazione guidata dall’uomo ogni anno.C’è la possibilità da parte di tutti di seguire la migrazione sul sito “LiveTrack24”, al link http://www.livetrack24.com/track/740481: ogni ibis è dotato di trasmettitore gps, il che dà la possibilità a chiunque voglia di seguire il loro straordinario viaggio.

 

Questo mese notizie da:

 

Questa newsletter e l'archivio di quelle fino a ora inviate è disponibile a questo indirizzo.

 

ARPAV

Il Piano d’Azione Nazionale sul GPP - Le modalità di attuazione dei criteri ambientali minimi

L'Osservatorio Regionale Rifiuti di ARPAV ha organizzato, in collaborazione con la società Punto 3 S.r.l., per il giorno 21 settembre un evento di formazione relativo al tema del Green Public Procurement e ai Criteri Minimi Ambientali da inserire negli appalti pubblici definiti dal recente collegato Ambientale (Legge n. 221/2015).

Il tema degli acquisti verdi, oltre che un obbligo di legge, rappresenta un elemento fondamentale per l’attuazione dell’economia circolare.

Il corso, rivolto al personale con competenza sull'ambiente, ma anche sull'acquisto di beni e servizi specifici e su LL.PP e viabilità, si terrà a Treviso presso la sala convegni del Dipartimento Provinciale ARPAV in Via Santa Barbara, 5/A.

Visto il numero limitato di posti disponibili si prega di dare la propria iscrizione entro venerdì 16 settembre al seguente indirizzo mail: stefania.tesser@arpa.veneto.it

Per informazioni: Stefania Tesser (0422-558646) e Lucio Bergamin (0422-558647)

 

 

 


ARPAV - Servizio Pianificazione, Progettazione e Sviluppo
Centro Regionale di Coordinamento IN.F.E.A.

Via Ospedale Civile, 24 - 35121 Padova
Tel 049 8239382/371
ea@arpa.veneto.it - www.arpa.veneto.it

 

Nodo IN.F.E.A. PADOVA

Settimana Europea della mobilità sostenibile

Il Comune di Padova aderisce anche per quest'anno alla “Settimana Europea della mobilità Sostenibile” dal 16 al 22 Settembre 2016. L'iniziativa, promossa dalla Commissione Europea, e diventata negli anni un appuntamento internazionale, che ha l'obiettivo di incoraggiare tutti i cittadini all'utilizzo di mezzi di trasporto alternativi all'auto privata per gli spostamenti quotidiani.

Gli spostamenti effettuati a piedi, in bicicletta o con i mezzi pubblici, infatti, rappresentano una modalità di trasporto sostenibile, che, oltre a ridurre le emissioni di gas clima alteranti, l'inquinamento acustico e la congestione, possono giocare un ruolo importante per il benessere fisico e mentale di tutti. Molte sono le iniziative proposte per la giornata di Domenica 18 Settembre nel centro storico di Padova.

Per maggiori informazioni consultare il sito: www.padovanet.it

 

Proposte per l'educazione alla sostenibilità.

Anche quest'anno Informambiente propone a tutti gli insegnanti di ogni ordine e grado, delle scuole di Padova la pubblicazione : “ Proposte per l'educazione alla sostenibilita' a. s. 2016-2017”, in essa tutti i docenti interessati, troveranno, una vasta gamma di proposte progettuali tra progetti e laboratori attinenti ai vari temi ambientali, ogni insegnante potrà scegliere in base alle singole esigenze della propria classe o istituto scolastico di appartenenza.

Nelle schede progettuali proposte, vengono indicate le varie tipologie di laboratori, coerenti e attinenti all’ambito di insegnamento di ogni docente: vanno richiesti non più di un laboratorio per ambito a classe.

L'insegnante referente dovrà come l'anno scorso, compilare i moduli di adesione ai progetti e ai laboratori accessibili solo ed esclusivamente, on line su www.padovanet.it pagina web “Proposte per l'educazione alla sostenibilità”, entro e non oltre Sabato 22 ottobre 2016.

 

Raccogliamo Miglia Verdi 2016

Dal 3 al 29 ottobre il concorso: “Raccogliamo Miglia Verdi”, coinvolgerà le scuole primarie e secondarie di primo grado delle città che si sfideranno in una gara di mobilità sostenibile.

Per ogni ordine di scuola, verranno premiate le prime tre classi che avranno avuto il migliore risultato, nonché le due scuole (una primaria e una secondaria di primo grado) che complessivamente avranno raccolto più Miglia Verdi totali.

Il termine ultimo per inviare l’adesione al concorso è stato fissato per Sabato 17 settembre 2016.

Per ulteriori informazioni consultare il sito: www.padovanet.it

 

 



PDLaboratorio Territoriale Provinciale di Padova - Informambiente - Comune di Padova
Via dei Salici, 35 (Guizza) - 35124 Padova
Tel 049 8022488 - Fax 049 8022492
informambiente@comune.padova.it - www.padovanet.it

 


Altre notizie

Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia 2016: “Voyage of Time” e “Spira Mirabilis” vincono ex aequo il Green Drop Award.

Giunto alla quinta edizione, per la prima volta il trofeo del Green Drop Award viene assegnato non ad uno ma a due film: Voyage of Time: Life’s Journey” di Terrence Malick e “Spira Mirabilis” di Massimo D’Anolfi e Martina Parenti, film che meglio hanno interpretato la sostenibilità ambientale tra quelli in gara alla 73 Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia e hanno aperto più di una riflessione sul rapporto fra uomo e natura e sul senso del nostro procedere nell’universo.

Il Green Drop Award, una goccia realizzata dal maestro vetraio di Murano Simone Cenedese, quest’anno contiene la terra di Assisi scelta per rimarcare il messaggio che nel corso dell’ultimo anno Papa Francesco ha voluto dedicare alla salvaguardia dell’ambiente e del creato con l’Enciclica Laudato si’, ispirata proprio al Santo di Assisi.

 

 

 

 

Note e informazioni. Questo indirizzo e-mail è stato reperito attraverso fonti di pubblico dominio o attraverso e-mail o adesioni da noi ricevute. Tutti i destinatari della mail sono in copia nascosta. Qualora il messaggio pervenga a persona non interessata e non si desideri più ricevere INFEA News, chiediamo di utilizzare i link sotto riportati per cambiare la propria sottoscrizione. Grazie

 

Redazione IN.F.E.A. News
ARPAV Servizio Pianificazione, Progettazione e Sviluppo
Via Ospedale Civile, 24 - 35121 Padova
Tel 049 8239382/371
ea@arpa.veneto.it - www.arpa.veneto.it
INFEA News ARPAV

Iscrizione alle News



Ricevi HTML?

Rete Regionale IN.F.E.A.

ARPAV