You are here: Home

INFEA News

INFEA News - Veneto - dicembre 2010
Oggetto: INFEA News - Veneto - dicembre 2010
Data invio: 2010-12-02 19:23:57
Invio #: 16
Contenuto:
INFEA News
Regione Veneto
IN.F.E.A. News Dicembre 2010
LampadinaPillole di sostenibilità

Per realizzare i tradizionali addobbi natalizi scegliamo bosso, alloro o arbusti sempreverdi che possano poi essere facilmente trapiantati in giardino una volta terminate le festività. Se invece vogliamo proprio un abete, accertiamoci che porti il marchio Fsc: in questo modo potremmo essere sicuri che provenga da foreste gestite in modo ecologicamente corretto. Ricordiamoci che molti Comuni ne organizzano il ritiro per sistemarli in luoghi adeguati.

Per quanto riguarda le luci natalizie: accendiamole solo quando siamo in casa, faremo bene all’ambiente, evitando immissioni inutili di CO2, e alla nostra bolletta.

Questo mese notizie da:

 

Questa newsletter e l'archivio di quelle fino a ora inviate è disponibile a questo indirizzo.

 

ARPAV

Concorso Cinematografico 2011 per Studenti sul tema degli stili di vita responsabili e sostenibili

PERLUNEPUNEP (United Nations Environment Programme), di cui ARPAV è partner per il progetto YouthXchange (YXC), e PERL (Partnership for Education and Research about Responsible Living) hanno indetto, per l’anno 2011, un concorso cinematografico sul tema degli stili di vita sostenibili e responsabili aperto a tutti gli studenti delle scuole secondarie di primo e secondo grado e agli studenti universitari. L’iscrizione al concorso, partita il 15 ottobre 2010, si chiuderà l'8 gennaio 2011.
I filmati da presentare dovranno avere le seguenti caratteristiche:
destinatari uno dei seguenti gruppi d'età:
  • 3-6 anni
  • 7-12 anni
  • 13-16 anni
  • 17+ anni
durata massima di 60 secondi e potranno contenere musica, ma non dialoghi o parole.

I filmati selezionati saranno inseriti nella Galleria Creativa di UNEP sulla Comunicazione Sostenibile e i film vincitori riceveranno un premio in denaro e saranno proiettati durante la Sesta Conferenza Internazionale di PERL (Partnership for Education and Research about Responsible Living) che si terrà a Istanbul il 14-15 marzo 2011 e durante la Conferenza Internazionale di CSCP che si terrà a Colonia il 24 – 25 maggio 2011.

Per maggiori informazioni sul concorso vedi il sito: www.perlprojects.org

Convegno “La Rete ecologica nel disegno del terzo Veneto”

biodiversitàcarta naturaNell’ambito del Festival della Biodiversità, organizzato dalla Regione del Veneto a conclusione dell’ “Anno internazionale della Biodiversità”, ARPA Veneto ha presentato i risultati del progetto Carta della Natura del Veneto durante il convegno tenutosi a Praglia il 27 ottobre 2010. La magnifica sede del centro congressi dell’Abbazia di Praglia, inserita ai piedi del Parco Colli Euganei, ha fatto da cornice ad una giornata incentrata sulla natura del Veneto, a partire dalla mattinata dedicata agli ambienti rilevati nel territorio regionale, per concludersi il giorno seguente con gli approfondimenti relativi alle praterie secondarie proposti dalla Società Botanica Italiana. Approfondimento

Abbazia di PragliaBuona è stata la risposta in termini di presenza e partecipazione attiva delle Amministrazioni e degli Enti pubblici, liberi professionisti operanti nel campo dell’ambiente ed appassionati.
In occasione dell’evento è stato consegnato ai partecipanti un cadeau contenente la pubblicazione “Carta della Natura del Veneto alla scala 1:50.000” che raccoglie i risultati, le elaborazioni cartografiche ed i dati del progetto; l’opuscolo “A proposito di … biodiversità”, ideato per affrontare il concetto di biodiversità in modo facilmente comprensibile ed adatto anche ai cittadini che affrontano la tematica per la prima volta; l’Atlante dei Siti Natura 2000 del Veneto, edito dalla Regione del Veneto, che illustra e fotografa lo stato attuale dei siti che compongono la rete.
Le pubblicazioni edite da ARPAV si possono richiedere on line nella sezione “Pubblicazioni” del sito internet dell’Agenzia www.arpa.veneto.it.

ARPAV e Ca’ Foscari finalità e azioni comuni… sul fronte della sostenibilità

Si è tenuta lo scorso 23 novembre, presso l’Ateneo veneziano di Ca’ Foscari, la Conferenza “Carta, plastica, rifiuti & co. – c’è una bella differenza. Il primo impegno per un’Università sostenibile”.
All’incontro, realizzato nell’ambito della Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti 2010, sono intervenuti ARPAV - Settore per la Prevenzione e Comunicazione Ambientale, VERITAS Spa e la referente universitaria per la sostenibilità.
L’evento ha permesso di presentare ad un numeroso pubblico di studenti, dipendenti e docenti l’avvio del progetto universitario di raccolta differenziata “Ra.Di.Ca.lmente” finalizzato all’adozione di comportamenti sostenibili, anche in conformità alla recente approvazione della “Carta degli impegni di sostenibilità” dell’Ateneo.
L’incontro ha evidenziato, in particolare, come l’educazione tra pari (Peer Education) faciliti tra coetanei il cambiamento e l’adozione di comportamenti rispettosi dell’ambiente.
ARPAV, nell’ambito dell’incontro, ha evidenziato la comunanza di intenti tra Ateneo e Agenzia volti a intervenire nelle abitudini e nei comportamenti dei giovani utilizzando le stesse modalità, attraverso la sensibilizzazione e il coinvolgimento in azioni concrete.
A conclusione dell’intervento, quale valore aggiunto alla tematica trattata, ARPAV ha presentato due video vincitori del concorso Movieup: “Pacchi” e “Oggetto lo getto?” particolarmente attinenti alla tematica trattata. ARPAV ha, inoltre, contribuito all’evento offrendo all’Ateneo copie di materiale divulgativo specificatamente rivolte al tema dei rifiuti, da distribuire ai ragazzi nell’ambito di appositi corner informativi presenti nella città in occasione della Settimana Europea.

ARPAV - Settore per la Prevenzione e la Comunicazione Ambientale
Centro Regionale di Coordinamento IN.F.E.A.

Piazzale Stazione, 1 - 35131 Padova
Tel 049 8767606/644 - Fax 049 8767682
dsiea@arpa.veneto.it - www.arpa.veneto.it

 

Nodo IN.F.E.A. PADOVA

Informambiente e i percorsi didattici nelle scuole di Padova

Il mese di novembre 2010 ha dato il via agli interventi di Informambiente nelle scuole che hanno aderito ai Progetti didattici proposti per l’a.s. 2010-2011. I percorsi didattici proposti dall’ufficio Informambiente sono costruiti insieme agli insegnanti, e quindi adattabili al contesto scolastico in cui vengono realizzati. Alcuni di questi progetti sono anche un'opportunità, sia di vedere coinvolte più classi, e quindi di far interagire i ragazzi tra loro, sia di avviare percorsi interdisciplinari, portando le tematiche ambientali in classe attraverso una nuova ottica.

Per il mese di dicembre è prevista l’uscita dell’opuscolo “Laboratori didattici – 2010/2011” con il quale Informambiente offre gratuitamente laboratori pensati come completamento “tecnico-esperienziale” dei progetti educativi proposti alle scuole padovane.

Tutte le pubblicazioni e le offerte didattiche di Informambiente sono pubblicate sul sito www.padovanet.it


Progetto fotovoltaico nelle scuole

All’interno di un ampio progetto di promozione dell’utilizzo delle energie rinnovabili, il Comune di Padova ha approvato un piano di interventi che prevede l’installazione di impianti fotovoltaici in 57 edifici comunali, tra i quali 45 scuole cittadine. Gli interventi saranno realizzati in due fasi diverse: per la prima fase, che si concluderà nel 2010, è prevista l’installazione degli impianti in 28 degli edifici scolastici scelti. Il progetto prevede inoltre un’ampia campagna informativa, che vedrà coinvolte direttamente le scuole in percorsi didattici specifici sul tema dell’energia e in particolare delle energie rinnovabili.

Padova anticipa la messa al bando delle borsette di plastica

L’Amministrazione Comunale di Padova propone di anticipare il divieto nazionale di produzione e di commercializzazione dei sacchetti per la spesa non biodegradabili, che entrerà in vigore a partire del 1° gennaio 2011. La proposta di Padova, che ha raccolto le adesioni della maggioranza tra le rappresentanze delle Associazioni di Categoria presenti nel territorio cittadino, prevede di togliere dal commercio le buste di plastica fin dal mese di dicembre 2010. L’iniziativa vuole rafforzare nel tessuto cittadino la centralità delle tematiche della sostenibilità, ed in particolare rendere operative al più presto le disposizioni nazionali ed europee in materia di riduzione dei rifiuti.

PDLaboratorio Territoriale Provinciale di Padova - Informambiente - Comune di Padova
Via dei Salici, 35 (Guizza) - 35124 Padova
Tel 049 8022488 - Fax 049 8022492
informambiente@comune.padova.it - www.padovanet.it

 

Nodo IN.F.E.A. ROVIGO

Settimana europea per la riduzione dei rifiuti – II edizione

rifiutiDal 20 al 28 novembre si è svolta la II edizione della “Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti”, promossa dall’Unione Europea e rivolta a pubbliche amministrazioni, associazioni, industria, scuola.
In provincia di Rovigo, per aderire all'iniziativa, si è creata una rete tra: l’Amministrazione Provinciale, il Laboratorio La.Terr.A., il Consorzio Smaltimento RSU, Ecogest Srl, ASM, ATO Rifiuti e Confagricoltura – Associazione Bambini in fattoria.
Obiettivo principale per il 2010 è stata la diffusione, presso le Amministrazioni Locali polesane, della proposta di ordinanza “Disposizioni alle attività commerciali e artigianali che operano nel territorio comunale, a posto fisso o itinerante. Divieto di distribuzione di sacchetti in materiale non biodegradabile e non compostabile dal 01.01.2011”.
Durante la Settimana, inoltre, i grandi supermercati sono stati invitati a sensibilizzare la propria clientela esponendo materiale informativo sulle buone pratiche relative alle 4R del principio comunitario (Riduzione, Riuso, Riciclo, Recupero).
Anche Confagricoltura si è impegnata nella distribuzione di materiale informativo e nella consegna dei propri prodotti solo in borse biodegradabili.

In Italia l’iniziativa è promossa da Ministero dell’Ambiente, Federambiente, Rifiuti 21 Network, Provincia di Torino, Legambiente, AICA, E.R.I.C.A. Soc. Coop., Eco dalle Città.
Per informazioni: www.menorifiuti.org e www.ewwr.eu.

Approfondimenti e locandina


ROLaboratorio Territoriale Provinciale di Rovigo - Laboratorio Ambientale La.Terr.a - Legambiente Veneto
Viale della Pace, 5 - 4° piano - 45100 Rovigo
Tel 0425 386842 - Fax 0425 386800
laterra@agenda21polesine.it - infeaveneto.labrovigo.it

 

Nodo IN.F.E.A. TREVISO

Il Pedibus a Berlino: visita studio nell'ambito del Progetto Europeo Pimms Transfer

Si è svolta a Berlino a fine ottobre, la visita studio sulle attività pedibus, promossa dal progetto europeo Pimms Transfer di cui la Provincia di Treviso è partner.
Hanno partecipato gli insegnanti di quattro scuole primarie trevigiane (Casier, Follina, S.Lucia di Piave e Trevignano) accompagnati dagli assessori provinciali all’istruzione Carla Puppinato e all’urbanistica, Franco Conte.

L’attività di studio rientra tra le iniziative in tema di mobilità sostenibile a conclusione del bando provinciale “La scuola va in città” che lo scorso anno scolastico ha visto la partecipazione di 19 istituti scolastici con la premiazione delle 10 migliori scuole.

Durante la visita gli insegnanti e i dirigenti scolastici si sono confrontati con i “colleghi” tedeschi sulle attività preparatorie e di sostegno al Pedibus, accompagnando i ragazzi di un paio di scuole berlinesi lungo i percorsi della città. L’attività di scambio è stata possibile grazie alla collaborazione dell’Associazione onlus Moving School 21 e BERLINbewegt di Berlino.

A breve, la Provincia di Treviso pubblicherà la seconda edizione del bando di concorso “La scuola va in città” per l’anno scolastico 2010 – 2011.

Maggiori informazioni

berlino 01 berlino 02 berlino 03

Settimana UNESCO - I bambini della scuola infanzia via dei Mille di Conegliano in visita alla Biennale di Venezia

Sabato 13 novembre i bambini di 5 anni della scuola infanzia via dei Mille hanno visitato, insieme ai loro genitori e ad un gruppo di insegnanti, la Biennale Internazionale di Architettura di Venezia e partecipato al laboratorio “Tra i rami dell’architettura” per avvicinarsi alle nuove frontiere dell’organizzazione dello spazio sociale.
I bambini hanno visitato 3 padiglioni (Russia, Canada, Ungheria); la dimensione ludica nella quale si sono immersi grazie alla conduzione dell’operatrice della Biennale Agnese Antonini, ha permesso loro di osservare, sentire, percepire, atmosfere, forme e colori, di interagire con gli spazi visitati e dare loro un significato.
La visita si è conclusa nel padiglione UNICEF, accolti dal presidente regionale Zannini e da Christof Baker, Responsabile del Programma “Città Amiche dei Bambini e delle Bambine”. Nel padiglione hanno potuto conoscere e vedere l’esperienza del quartiere Coriandoline di Correggio e del quartiere del Villaggio di Rosà (VI) prima di immergersi nel laboratorio condotto dal city planner Rymond Lorenzo, animando e dipingendo un loro “villaggio”.
Un percorso esplorativo, per cominciare a guardarsi attorno, fare esperienze di spazio al di fuori del contesto di vita e raccogliere stimoli e suggestioni per allargare gli orizzonti dell’immaginazione e delle idee per trasformare gli spazi dei loro cortili scolastici.
L’attività fa parte delle iniziative promosse per la settimana UNESCO 2010 ed è inserita nel progetto pilota di trasformazione degli spazi scolastici e degli spazi pubblici del quartiere per la cui attuazione stanno lavorando insieme l’Istituto Comprensivo 3 “Brustolon” di Conegliano, il Comune e l’Associazione onlus Moving School 21.

Per maggiori informazioni: Associazione onlus Moving School 21 - info@movingschool21.it

biennale 01 biennale 02 biennale 03

Produrre meno rifiuti: esperienze a confronto. Convegno

Si è svolto il 25 novembre 2010 a Treviso il convegno "Produrre meno rifiuti: esperienze a confronto", organizzato da Regione Veneto ed ARPAV nell'ambito della Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti, la campagna di comunicazione ambientale promossa dall'Unione Europea per sensibilizzare i cittadini sulle eccessive quantità di rifiuti prodotti e sulla necessità di ridurli drasticamente.
Il convegno, rivolto alle pubbliche amministrazioni ed enti locali, associazioni e produttori, industria e mondo delle imprese, è stato un momento di approfondimento e confronto sulle più significative esperienze di riduzione dei rifiuti promosse nel territorio regionale e nazionale, dagli acquisti responsabili dei singoli cittadini, ad iniziative legate al riutilizzo dei beni nella grande distribuzione o alla prevenzione nella produzione degli scarti nel comparto produttivo.

Maggiori informazioni

TVLaboratorio Territoriale Provinciale di Treviso - Servizio Ecologia Provincia di Treviso
c/o Servizio Ecologia
Via Cal di Breda, 1160 - 31100 Treviso
Tel 0422 656783 - Fax 0422 582499
mobilita@provincia.treviso.it
- ecologia.provincia.treviso.it


 

Note e informazioni. Questo indirizzo e-mail è stato reperito attraverso fonti di pubblico dominio o attraverso e-mail o adesioni da noi ricevute. Tutti i destinatari della mail sono in copia nascosta. Qualora il messaggio pervenga a persona non interessata e non si desideri più ricevere INFEA News, chiediamo di utilizzare i link sotto riportati per cambiare la propria sottoscrizione. Grazie

 

Redazione IN.F.E.A. News
c/o LABORATORIO DI EDUCAZIONE AMBIENTALE - VICENZA
Via Pasini 27 - 36015 Schio (VI)
c/o Comune di Schio Piazza Telematica
Tel. e Fax 0445 691457
redazione@laboratorioambientale.vi.it - www.laboratorioambientale.vi.it/news
INFEA News ARPAV

Iscrizione alle News



Ricevi HTML?

Rete Regionale IN.F.E.A.

ARPAV